Dona ora

Futuro professionale per i giovani

La disoccupazione giovanile è una delle maggiori sfide nei Paesi svantaggiati. Oltre alla rapida crescita della popolazione mondiale e alla mancanza di posti di lavoro, anche la mancanza di qualifiche professionali è una delle ragioni principali. In questo contesto, l'esperta di turismo Anke Dewald dà un importante contributo alla formazione professionale delle e dei giovani svantaggiati, affinché possano diventare economicamente indipendenti e vivere una vita autodeterminata. 

L'Africa in particolare, con la sua popolazione enormemente giovane, sarà fortemente colpita dalla disoccupazione giovanile nei prossimi decenni. Spesso i giovani non hanno le qualifiche richieste dal mercato del lavoro e hanno difficoltà a inserirsi nel mondo del lavoro. 

È proprio qui che entra in gioco l'organizzazione partner di Comundo, la Ujima Foundation. Quest'ultima offre ai giovani orfani una mano per uscire dalla spirale della povertà con programmi di formazione mirati. I giovani ricevono un sostegno socio-educativo e viene valutato il loro potenziale professionale. Con la loro collaborazione, apprendono competenze rilevanti per la professione e vengono collocati presso datori di lavoro idonei della regione, soprattutto nel settore alberghiero e del turismo. Ma è proprio qui che la Ujima Foundation ha bisogno di conoscenze adeguate per insegnare a sua volta competenze specifiche. L'esperta economista aziendale e specialista del turismo Anke Dewald sostiene Ujima in questo settore e accompagna e fornisce consulenza alle aziende di formazione. 

Organizzazione partner

Ujima Foundation for Training and Development (Fondazione Ujima per la formazione e lo sviluppo) è un'organizzazione non governativa urbana. Sostiene e promuove i giovani svantaggiati, soprattutto quelli senza genitori, di età compresa tra i 18 e i 24 anni. Essi ricevono una formazione e un aiuto per entrare nel mondo del lavoro.  

La formazione di Ujima si concentra principalmente sulle professioni nel settore alberghiero e turistico e comprende corsi di formazione per l'industria alberghiera e della ristorazione, ma anche per parrucchieri, sarti e commercianti al dettaglio. Per sostenere il programma, Ujima gestisce un proprio Lodge, le cui entrate coprono direttamente parte del budget del centro di formazione. Il Lodge è anche un luogo sicuro dove i tirocinanti possono fare la loro prima esperienza nel settore.

Inoltre, vengono condotte iniziative a livello comunitario rivolte a genitori, assistenti e organizzazioni; in questo modo, Ujima promuove la comprensione da parte della comunità del valore del coinvolgimento e del sostegno dei giovani vulnerabili. Dalla nascita della fondazione, nel 2004, sono stati formati quasi 4000 giovani svantaggiati e circa 2800 sono stati inseriti nel mondo del lavoro. Poiché il gruppo target di Ujima comprende indirettamente i fratelli e le sorelle dei giovani beneficiari, più di 10.000 bambini/e e ragazzi/e hanno beneficiato dei suoi programmi. Questi programmi vengono promossi nei distretti kenioti di Kisumu, Nakuru, Homa Bay e Mombasa.

Obiettivi del progetto

L'esperta di turismo e specialista di marketing vanta anni di esperienza internazionale nel settore turistico. Sa quali competenze sono richieste nel settore alberghiero, quali conoscenze devono acquisire gli apprendisti nel settore alberghiero o a cosa devono prestare attenzione i datori di lavoro per accompagnare in modo ottimale gli apprendisti nella loro formazione. Insieme a Ujima, sviluppa programmi di studio adeguati, forma il personale addetto alla formazione e accompagna più di 100 aziende nella formazione degli apprendisti - ogni anno ne beneficiano più di 250 giovani tra i 18 e i 24 anni che, in quanto orfani, si fanno carico dei loro fratelli e sorelle più piccoli/e.

Cooperante

Anke Dewald
Esperta di turismo

E-Mail

Dati principali

01.09.2022 - 31.08.2025
Kisumu / Kenya
Educazione

Grazie mille per la sua donazione!

Grazie al suo sostegno, Anke Dewald potrà garantire un futuro migliore a giovani e orfani svantaggiati in Kenya.

Progetti in Kenya