Dona ora
25.04.2022 | Zambia, Educazione

Meno gesso, più progresso nell'apprendimento

Il mio interscambio in Zambia sta per finire, è tempo di fare un bilancio: cosa ha portato la nostra cooperazione triennale alle e agli insegnanti della Destiny Community School? Hanno imparato ad apprezzare lo Swisstime, hanno usato meno gesso e ciò che mi fa particolarmente piacere: hanno acquisito intuizioni che vanno ben oltre la vita scolastica quotidiana.

Le mie colleghe e i miei colleghi insegnanti raccontano come è cambiato il loro insegnamento negli ultimi tre anni e cosa hanno tratto dalla nostra collaborazione per il futuro:

Meno è di più

Maestra Malama, insegnante in settima classe: «Le mie lezioni erano molto incentrate sull'insegnante. Spiegavo una lezione ai bambini e poi chiedevo loro se avevano capito tutto. Rispondevano sempre di sì a questa domanda. Così continuavo la lezione. Ora ho imparato che non posso continuare a bombardare i bambini con nuovi contenuti di apprendimento. Hanno bisogno di tempo per imparare da soli. Solo perché glielo spiego non significa che lo capiscano davvero. Ora mi prendo più tempo per i singoli argomenti e coinvolgo i bambini nell'elaborazione del contenuto. Se risolvono qualcosa individualmente, li sostengo e non rimango seduta alla mia scrivania come prima.»

Un passo indietro non è una perdita di tempo

Maestra Chikanda, insegnante della scuola superiore: «Ero solita pensare che si dovesse insegnare un contenuto di apprendimento una volta e poi passare oltre, per riuscire a soddisfare la pianificazione trimestrale. Lo facevo anche quando mi rendevo conto che la maggior parte della classe non aveva ancora capito l'argomento. Non avevo capito che era giusto rivisitare il tema in una lezione successiva ed eventualmente tornare indietro di un passo. Dato che ora non seguo più strettamente la pianificazione ma adatto le lezioni alla comprensione dei bambini, imparano molto di più!»


Grazie mille per il vostro sostegno!

Lea Eichenberger, insegnante di scuola elementare

«Grazie alla vostra donazione, possiamo aiutare i professionisti dello Zambia a migliorare l'istruzione. L'istruzione è la chiave per uscire dal ciclo della povertà per i bambini provenienti da ambienti svantaggiati.» Lea Eichenberger

 

Lea Eichenberger terminerà il suo interscambio alla fine di agosto 2022. 

Ti piacerebbe succederle e continuare il lavoro alla Destiny Community School? 

 

CERCASI INSEGNANTE DI SCUOLA ELEMENTARE (M/F) 100%


Gesso risparmiato grazie a Lea

Maestro Chalwe, insegnante in sesta classe: «Insegnavo solo alla lavagna. Scrivevo i contenuti e i compiti del materiale didattico sulla lavagna e i bambini li copiavano. Ero conosciuto dagli altri insegnanti come quello che consumava più gesso di tutti. Oggi lascio che i bambini scrivano i loro appunti su un particolare argomento usando parole proprie. È una situazione vantaggiosa per tutti: la scuola risparmia i soldi per il gesso, i bambini imparano molto di più e i miei vestiti sono meno sporchi di polvere di gesso!»

“Swisstime”, come scusa?! 

Maestro Mike, insegnante in quarta classe: «Rispettare la pianificazione oraria nell’insegnamento non significava gran che per me fino ad ora. Passavo semplicemente da una materia all’altra. Così sono rimasto sorpreso all'inizio quando Lea si è presentata con me in classe alle 9.00 in punto. "Perché sei qui?", le ho chiesto. La risposta di Lea è stata: "C'è scritto sul tuo orario che ora hai una lezione di alfabetizzazione". All'inizio non capivo perché fosse così importante attenersi a questi orari. Ma poi ho imparato che una buona gestione del tempo mi aiuta a insegnare in modo produttivo. È così che riesco a completare il programma entro la fine dell'anno scolastico. Anche se faccio ancora fatica ad attenermi allo “Swisstime”, apprezzo l'impegno che implica.»

All'inizio non capivo più niente

Maestro Chalwe, insegnante in sesta classe: «Negli ultimi tre anni, devo aver deluso Lea molte volte. Ma anche quando non facevo quello che mi aveva chiesto di fare, veniva allegramente nella mia classe ogni mattina e mi salutava gentilmente con "Buongiorno signor Chalwe". Come sta?". Poi mi ha chiesto con sensibilità ma con fermezza come andavano le cose al lavoro e ha fatto un nuovo accordo con me. All'inizio non capivo più niente! Nella cultura zambiana, normalmente Lea mi avrebbe ignorato, ma lei invece ha cercato il dialogo, con comprensione. Questa esperienza ha cambiato la mia vita.»

Torta per tutti

Maestra Mambwe, insegnante della scuola superiore: «Ogni tanto Lea portava a scuola torte fatte in casa. Quelli erano sempre i giorni migliori per noi. Se avessi portato una torta, l'avrei condivisa solo con i miei colleghi più stretti. Ma Lea portava sempre torte per tutti e tutti ne ricevevano una fetta. Ci mancheranno le torte!»

Il senso del dovere paga

Maestra Tompwe, insegnante della scuola superiore :«In passato, spesso facevamo la pianificazione della lezione di volta in volta. Con Lea, questo è cambiato. Dovevamo pianificare in anticipo. Poi lo guardava e ne discuteva con noi prima della lezione. Non si limitava a parlare di discutere la pianificazione con noi, lo faceva davvero. Pianificare in anticipo non solo ha migliorato il mio insegnamento, ma mi ha anche insegnato ad essere doverosa in altre aree della vita.»

Lea non si stanca mai! 

Maestra Mambwe, insegnante della scuola superiore: «Tutto il giorno vedo Lea camminare da un'aula all'altra. Su e giù e su e giù - sembra che non si stanchi mai. Sono tutti così gli svizzeri?»


La mia conclusione personale

Questo scambio con gli insegnanti sulla nostra collaborazione mi ha mostrato che il mio coinvolgimento ha avuto molto più effetto di quello di cui ero consapevole in precedenza. Gli insegnanti non solo hanno sviluppato ulteriormente i loro metodi di insegnamento, ma alcuni hanno anche preso degli spunti per la vita fuori dalla scuola. Allo stesso tempo, anch’io ho imparato tanto personalmente. Il tempo trascorso nella cultura zambiana ha rafforzato la mia fiducia che c'è sempre una via. Posso affrontare gli imprevisti con più compostezza e ho imparato che tutto è davvero più facile con il senso dell'umorismo. Abbiamo ottenuto molto insieme e possiamo esserne fieri!

«Alla Destiny Community School i bambini stanno effettivamente imparando a leggere e scrivere, acquisendo gli strumenti per un'educazione di successo e un futuro indipendente.»


Tuttavia, c'è ancora molto da fare in Zambia. Le lacune del sistema educativo saltano agli occhi costantemente. Ci sono innumerevoli bambini che passano attraverso un sistema scolastico per nove anni e non imparano quasi nulla. Possono leggere parole semplici e usate spesso come "this", "it" e "is", ma solo perché le riconoscono visivamente.  

Gli insegnanti sono spesso sopraffatti dal numero di bambini e incapaci di rispondere alle lacune nella loro educazione. Così i bambini vengono semplicemente passati da un anno scolastico all'altro. Almeno alla Destiny Community School, i bambini imparano effettivamente a leggere e scrivere e ricevono così gli strumenti per un percorso educativo di successo e un futuro indipendente. Sono grata di poter contribuire a questo con il mio interscambio.

Lea Eichenberger terminerà il suo interscambio alla fine di agosto 2022. 

Ti piacerebbe succederle e continuare il lavoro alla Destiny Community School? 

 

CERCASI INSEGNANTE DI SCUOLA ELEMENTARE (M/F) 100%

Di Lea Eichenberger | 25 aprile 2022 | Zambia

Condividi questa storia !

 

0 Commenti

Scrivi un commento

Facci sapere cosa ne pensi !

 


Lea Eichenberger

Insegnante di scuola elementare

E-Mail

Cercasi insegnante di scuola elementare

Lea Eichenberger terminerà il suo interscambio alla fine di agosto 2022. 

Ti piacerebbe succederle e continuare il lavoro alla Destiny Community School?  

 

Candidati qui