Dona ora
03.05.2022 | Kenya, Salute

In che modo la digitalizzazione aiuta la salute?

Ecco un esempio concreto di come l’analisi digitale dei dati porti benefici nella vita quotidiana: grazie all’ottimizzazione della raccolta e dell'analisi dei dati in un college medico in Kenya, i servizi sanitari stanno migliorando in tutta la regione. Di Diana Ombelli.

Un centro di formazione medica in cui sia i docenti sia gli studenti sono impegnati a servire le persone nelle loro regioni: il North Coast Medical Training College (NCMTC) in Kenya lo rende possibile, offrendo una vera e propria situazione win-win. Come parte della loro formazione, gli studenti fanno esperienza pratica nelle comunità circostanti; le comunità a loro volta beneficiano delle conoscenze sanitarie dei giovani studenti. Questo promuove la fiducia e migliora durevolmente la salute della popolazione. A condizione che le grandi quantità di dati raccolte siano raccolte ed elaborate in modo tempestivo.

 

Capire dove sono gli intoppi

Come parte della loro formazione, agli studenti del NCMTC viene chiesto di fare una "fotografia" della situazione sanitaria nelle diverse comunità in cui operano. Il numero di casi di malaria sta aumentando in una particolare area rurale? Gli studenti preparano sessioni informative sulla prevenzione della malaria. C'è un aumento dei casi di pressione alta o di diabete tra gli anziani? Gli studenti discutono con loro la dieta corretta per sostenere il trattamento farmacologico offerto dal dispensario locale.


 

«L'esperienza finora è stata molto positiva. Per questo motivo, vogliamo espandere ulteriormente la raccolta dati per migliorare ancora di più la salute nella regione.»

 

Contribuisci a migliorare in modo sostenibile la salute nelle regioni svantaggiate del Kenya.

 

DONA ORA


La raccolta dati è ora possibile in tempo reale

A questo punto entro in scena io: mentre in passato i dati venivano faticosamente raccolti su carta, ora stiamo lavorando con una nuova soluzione; i dati vengono raccolti e analizzati digitalmente e in tempo reale. Grazie alle mie conoscenze come Project manager in informatica e grazie all'esperienza di altri cooperanti di Comundo, stiamo introducendo una nuova soluzione open source basata sul cloud per la raccolta dei dati. Il sistema KoBo-Toolbox è già utilizzato da Comundo per monitorare tutti i progetti nei suoi paesi di interscambio. Questo nuovo modo digitale di raccogliere dati è molto facile da usare e non richiede più l'accesso a un server locale: due importanti motivi per cui il sistema si è dimostrato valido anche in situazione di crisi umanitarie, così come per i ricercatori nei paesi in via di sviluppo. 

L'esperienza di tutti i partecipanti finora è stata molto positiva. Ecco perché stiamo continuando ad espandere il monitoraggio dei dati in questa direzione. In una breve intervista, Ronald Guda Chunguli, capo della sanità pubblica e dello sviluppo al NCMTC, mi dà una visione più dettagliata delle attività sul campo del suo dipartimento:

A sinistra Ronald Guda, responsabile della salute e dello sviluppo della comunità alla NCMTC.
A sinistra Ronald Guda, responsabile della salute e dello sviluppo della comunità alla NCMTC.

«Con gli strumenti sviluppati per la raccolta dati, possiamo monitorare il flusso settimanale degli utenti nei centri di informazione sanitaria e controllare il loro stato di salute.»

Ronald Guda Chunguli,responsabile della salute e dello sviluppo della comunità alla NCMTC.

Tre domande per il responsabile della salute e dello sviluppo del NCMTC


Ronald, puoi dirmi qual è l'obiettivo principale delle attività degli studenti nella comunità? 

Il college mira a formare operatori sanitari competenti per la comunità. La sensibilizzazione all’interno delle comunità li aiuta a fare pratica in una situazione di vita reale con persone che a volte hanno problemi di salute. Ci sono cinque luoghi geografici principali che sono stati istituiti come punti di informazione sanitaria: quattro nelle scuole primarie e uno in un ambiente comunitario. I nostri obiettivi principali in questi siti di sensibilizzazione sono la promozione della salute e la prevenzione delle malattie.

 

Che ruolo ha la raccolta dei dati in questo?

Con gli strumenti di raccolta dati di routine che abbiamo sviluppato, monitoriamo il flusso settimanale degli utenti nei centri di informazione sanitaria e osserviamo il loro stato di salute. Se notiamo che il numero di casi di una particolare malattia è in aumento, chiediamo al personale del posto di salute di Bomani (vicino al college) di aiutarci ad affrontarla.

 

Come si fa, nello specifico, per la promozione della salute e la prevenzione delle malattie nelle comunità? 

Abbiamo incontri mensili con le parti interessate per pianificare le attività. Semplifichiamo i concetti in modo che possano essere facilmente compresi dalla comunità. Per esempio, abbiamo introdotto il metodo CREME (Clean, Rest, Eat, Move Everyday). Questo acronimo aiuta le persone a ricordare cosa dovrebbero fare ogni giorno per rimanere in salute. Abbiamo anche un gioco di carte sull’alimentazione per sensibilizzare la comunità a mangiare secondo una dieta equilibrata.

Di Diana Ombelli | 3 maggio 2022 | Kenya

Condividi questa storia !

 

0 Commenti

Scrivi un commento

Facci sapere cosa ne pensi !

 


Diana Ombelli

Project Manager

E-Mail

Come project manager IT rafforzo e sostengo il North Coast Medical Training Centre (NCMTC) di Bomani (nella contea di Kilifi, a 25 km da Mumbasa) a livello tecnico e organizzativo, promuovendo l’apprendimento tramite e-learning per fornire ai giovani una solida educazione alle professioni sanitarie.

 

Di più sul progetto

La mia organizzazione partner, il North Coast Medical Training College (NCMTC)

Il NCMTC è stato fondato nel 2012. Da un lato, l'obiettivo è quello di offrire formazione ai professionisti della salute. D'altra parte, le comunità circostanti nel distretto di Kilifi devono avere la possibilità di usufruire dei servizi sanitari. Le comunità locali sono state coinvolte fin dall'inizio; questo ha promosso l'accettazione del college e la fiducia.

Oggi, i programmi comunitari coprono aree come la salute materna e la salute del bambino, la salute scolastica (salute dei bambini a scuola), la salute in età avanzata e la salute generale nella comunità (salute ambientale). I docenti del college e gli studenti sono ugualmente coinvolti in questo. 

 

E ora la palla passa a te!

  • Rimani aggiornato su posti vacanti all'estero 
  • e su esperienze di vita e progressi nei progetti dei nostri cooperanti

ISCRIVERSI ALLA NEWSLETTER