Dona ora
02.07.2020 | Colombia, Diritti umani e democrazia

Aiuti durante il coronavirus ai quartieri poveri

In Colombia, il nostro cooperante, Andreas Hetzer contribuisce a rendere visibile la precarietà in cui vivono molte popolazione afro-colombiane. Durante la crisi del coronavirus, l'attenzione si è spostata sull'aiuto immediato di emergenza e sul lavoro di prevenzione. Molte persone, infatti, non sono a conoscenza delle più elementari misure di protezione di base da adottare.

In Colombia, è improbabile che la crisi del coronavirus finisca presto. Il coprifuoco è stato ulteriormente esteso. Numerose famiglie che si procurano il proprio sostentamento giorno per giorno sono rimaste praticamente senza reddito. Poiché la maggioranza non dispone di risparmi, mancano anche i beni di prima necessità. Come misura immediata, abbiamo quindi fornito pacchetti di aiuti a quelle famiglie che sono state più duramente colpite - fino a 1000 persone beneficiano di questo importante sostegno. All'inizio della campagna, il mio compito è stato quello di utilizzare un sondaggio online per avere una visione d'insieme della portata dei bisogni e delle necessità delle famiglie. La valutazione ci ha aiutato a valutare i nostri sforzi e a procurarci il cibo per il numero adeguato di persone.

Scopri di più nel video

 

Protezione contro le infezioni

Un ulteriore obiettivo della nostra campagna è quello di educare la gente dei quartieri poveri sul coronavirus. Poiché spesso hanno un basso livello di istruzione, le campagne di informazione del governo difficilmente possono raggiungerli. Di conseguenza, le persone non proteggono sufficientemente se stesse e le loro famiglie dal coronavirus. Abbiamo quindi sviluppato una campagna di sensibilizzazione virtuale specificamente rivolta alle comunità afro-colombiane. Con l'aiuto di video, foto, infografica, social media e WhatsApp, le persone sono sensibilizzate a mantenere la distanza sociale, a indossare le mascherine, a uscire solo per lo stretto necessario, a evitare la folla, ecc. 

Le persone in Cali sono informate sulle misure di protezione di base.
Le persone in Cali sono informate sulle misure di protezione di base.

Riflettere sulla crisi

Nei quartieri dove operiamo, le persone vivono comunque molto, molto vicine. Spesso diverse generazioni vivono con i loro figli sotto lo stesso tetto. Ora, a causa del coprifuoco, sono ancora più confinati. Ciò si traduce in un aumento della violenza all'interno della famiglia, come dimostrano le statistiche. La nostra campagna cerca quindi di sostenere le persone a convivere: mostriamo loro cosa si può fare per ridurre la pressione psicologica o per ascoltarsi meglio. In definitiva, l'obiettivo è quello di inquadrare la crisi del coronavirus e di cercare di capire come la situazione potrebbe evolvere nel futuro e trarne gli aspetti positivi.

Il coronavirus minaccia i mezzi di sussistenza - la tua donazione conta

In vista della più grande crisi sanitaria globale degli ultimi decenni, c'è più che mai bisogno che cooperanti come Andreas Hetzer collaborino con i nostri partner locali per aiutare le popolazioni colpite. Questo impegno è possibile grazie alle donazioni di persone come te. Grazie mille!

 

Dona ora!

 

Di Andreas Hetzer | 2 luglio 2020 | Colombia

Condividi questa storia !

 

0 Commenti

Scrivi un commento

Facci sapere cosa ne pensi !

 


Andreas Hetzer

politologo e specialista nella comunicazione

E-Mail

Il cooperante Andreas Hetzer collabora con la Corporación Centro de Pastoral Afrocolombiana de Cali per migliorare le condizioni di vita della popolazione afro-colombiana. Grazie all'uso delle nuove tecnologie di informazione, le persone possono esprimere più chiaramente le loro preoccupazioni.

Maggiori informazioni

Sostenere il progetto

Vuoi sostenere l'interscambio e aiutarci a rendere possibile il lavoro del cooperante a favore di questo importante progetto?

 

Dona ora!