Dona ora

Migliore assistenza individuale per i bambini

La Namibia ha lottato per anni con la sfida di fornire a bambine e bambini con disabilità una scolarizzazione adeguata. Finora è mancata l'esperienza su come possano essere registrati e supportati adeguatamente nell'ambito della scuola. È proprio qui che entra in gioco Anna Scott. È una terapista occupazionale con molta esperienza nel campo dell'educazione inclusiva.

In Svizzera, se una bambina o un bambino è disabile, esistono diverse istituzioni specializzate e un'ampia gamma di competenze per promuovere in modo ottimale il suo sviluppo. Non è così in Namibia. Qui il governo sta cercando dal 2013 di includere bambine e bambini con difficoltà di apprendimento o disabilità fisiche nella scuola regolare. Ma ci sono diverse regioni, come Ohangwena nell'estremo nord, dove le e gli insegnanti hanno poca o nessuna esperienza nel trattare queste e questi allievi. Di conseguenza bambine e bambini con disabilità rimangono a casa senza scolarizzazione o non ricevono un'istruzione adeguata in classe; la mancanza di sostegno personale rende impossibile la gestione autonoma della vita quotidiana e la partecipazione alla vita sociale.

La situazione sta peggiorando anno dopo anno. Bisogna fare qualcosa al riguardo. Bambine e bambini con disabilità non devono essere ulteriormente emarginati nella società namibiana. Pertanto insegnanti, dirigenti scolastici e ispettori hanno bisogno di competenze e strategie adeguate per insegnare a classi eterogenee. Ciò che serve, quindi, è un'attuazione pratica della politica educativa inclusiva nella regione, alla quale Anna Scott può contribuire molto con la sua esperienza.

Organizzazione partner

Il Directorate of Education, Arts and Culture (DoEAC) Ohangwena è il ministero dell'istruzione nazionale responsabile del distretto di Ohangwena. La Direzione è responsabile di garantire un'istruzione di qualità e inclusiva per le e gli studenti della regione. In particolare, l'approccio dell'inclusione deve essere attuato meglio a tutti i livelli del settore dell'istruzione. 

Obiettivo dell'interscambio

Anna Scott ha anni di esperienza nel lavoro con bambine e bambini disabili, in particolare nei settori dell'educazione speciale e dell'inclusione. Può pertanto contribuire molto all'attuazione di misure a diversi livelli.

Da un lato, le pratiche educative inclusive dovrebbero essere già incorporate nella formazione delle e degli insegnanti. D'altro canto, insegnanti, funzionarie e funzionari pubblici, ispettrici e ispettori, direttrici e direttori didattici già in servizio dovrebbero familiarizzarsi con le pratiche dell'educazione inclusiva attraverso una formazione continua e concreta. In altre parole, è necessario un "training on the job". Inoltre, Anna Scott promuove il collegamento in rete del ministero dell'Istruzione regionale a livello nazionale sulle questioni relative all'istruzione inclusiva. 

Bambine, bambini e giovani svantaggiati ne beneficiano in modo molto concreto: viene migliorato il loro accesso a una buona istruzione primaria, che consente loro di diplomarsi a lungo termine; questo a sua volta apre le porte a un'ulteriore istruzione o a una formazione mirata delle loro competenze.

Le misure attuate con questo progetto vanno a beneficio di circa 4’000 insegnanti e di oltre 100’000 bambine, bambini e ragazzi della regione di Ohangwena.

Cooperante

Anna Scott
Specialista in educazione inclusiva

E-Mail

Dati principali

01.08.2022 - 31.08.2025
Ohangwena / Namibia
Educazione

Grazie mille per il suo sostegno!

"Grazie al suo sostegno, i bambini disabili potranno vivere in modo più indipendente e dignitoso". Anna Scott

Progetti in Namibia