Dona ora

Lavorare nelle scuole contro la violenza sessuale

Troppo spesso, le giovani donne in Bolivia subiscono violenze sessuali e sono sottoposte a gravidanze precoci che limitano il loro percorso verso un futuro autodeterminato. I bambini e i giovani con disabilità sono particolarmente vulnerabili alla violenza sessuale. La politologa Sandra Wechner è impegnata a migliorare la prevenzione della violenza nelle scuole.

In Bolivia, le donne, i bambini e gli adolescenti sono spesso vittime di aggressioni sessuali, le cui ragioni includono strutture patriarcali, estrema povertà nelle zone rurali, bassi livelli di istruzione e mancanza di consapevolezza. A causa delle gravidanze adolescenziali - spesso il risultato di stupri o seduzioni di minori - molte giovani sono costrette ad abbandonare precocemente la scuola per conformarsi all'immagine tradizionale della donna come madre e casalinga. Nel caso di bambini, adolescenti e donne con disabilità, il rischio di diventare vittime di violenza sessuale è particolarmente alto. Solo un terzo di loro ha accesso all'istruzione. Questa mancanza di educazione pone le basi per una vita ai margini della società. 

La Fundación Machaqa Amawta e la cooperante di Comundo Sandra Wechner si impegnano a combattere la violenza contro i bambini e i giovani a La Paz, El Alto e Riberalta. Insieme alle comunità scolastiche, ai genitori e ai giovani, si stanno sviluppando strategie per promuovere la parità di genere e prevenire la violenza. I bisogni specifici dei bambini con disabilità, come i problemi di comunicazione, così come le differenze interculturali ricevono un'attenzione speciale. Sandra Wechner contribuisce anche alla sensibilizzazione sui diritti dei bambini attraverso un lavoro di sensibilizzazione ed educazione, portando la questione nell'agenda politica e promuovendo lo scambio di esperienze tra i vari attori delle comunità scolastiche e le autorità pubbliche.

Organizzazione partner
La Fundación Machaqa Amawta lavora da oltre 15 anni per l'empowerment delle popolazioni rurali indigene. L'ONG è impegnata a combattere la violenza contro i bambini e i giovani con e senza disabilità, in particolare attraverso un lavoro di sensibilizzazione nelle scuole. I bambini, gli adolescenti, gli insegnanti e i genitori sono sostenuti nella difesa di una convivenza rispettosa, equa, senza barriere e senza violenza. Affinché i bambini e i giovani con e senza handicap possano crescere in un ambiente di sostegno senza violenza.

Obiettivi del progetto
I bambini e i giovani con e senza disabilità sono sensibilizzati riguardo ai loro diritti e sono in grado di rivendicarli. Genitori, insegnanti e direttori/trici scolastici/che contribuiscono alla protezione dei bambini e tengono conto dei diversi bisogni dei bambini e dei diversi contesti culturali. I bambini e gli adolescenti hanno così la possibilità di completare la loro formazione scolastica in un ambiente sicuro.

Cooperante

Sandra Wechner
politologa

E-Mail

Dati principali

01.06.2017 - 31.12.2021
La Paz, El Alto und Riberalta / Bolivia
Diritti umani e democrazia

Dona ora

Progetti in Bolivia

Argomenti correlati

Blog | 14.09.2021

Rompere il ciclo della violenza

La violenza domestica è diffusa, ma rimane un tabù in Bolivia. Se una donna lascia il marito violento, rimane sola. Nonostante questo, Betty Mamani* si è costruita una vita indipendente. Sandra Wechne... Altro

E ora la palla passa a te!

  • Rimani aggiornato su posti vacanti all'estero 
  • e su esperienze di vita e progressi nei progetti dei nostri cooperanti

Iscriversi alla newsletter