Dona ora
07.11.2019

Una vita migliore per le famiglie contadine

Nelle zone più remote del Nicaragua settentrionale, molte famiglie contadine vivono in difficili condizioni di vita e i cambiamenti climatici stanno aggravando la loro situazione. Joaquin Salazar, consulente per lo sviluppo sostenibile, sostiene le donne nel migliorare le loro condizioni di vita e quelle delle loro famiglie in maniera autonoma.

«Molti di noi vivono in luoghi isolati, difficili da raggiungere — dice Adela Aguila — prima non esistevano neanche le strade. Noi donne e i bambini dovevamo fare lunghe camminate per andare al mercato o a scuola». Nel frattempo, le autorità hanno collegato il villaggio alla rete stradale e costruito una scuola. Ciò grazie al grande impegno di coraggiose donne contadine. «Avviamo processi di apprendimento per comprendere le cause e gli effetti dei problemi e sviluppare congiuntamente approcci alle soluzioni.»

Joaquin Salazar, cooperante di Comundo e consulente per uno sviluppo sostenibile. Ottenere di più attraverso l'istruzione Adela Aguilar era una donna timida. Ma grazie al lavoro educativo dell'organizzazione partner di Comundo, Prodessa, ha saputo accrescere la fiducia in sé stessa e ha imparato a comunicare le sue preoccupazioni. Oggi, come leader della sua comunità, svolge un ruolo importante nei negoziati con le autorità e le istituzioni regionali: «Ho perso la paura di parlare con la gente — dichiara con orgoglio —: una volta ho anche rilasciato un'intervista in televisione».

Adela Aguila e altre donne contadine della regione sono venute oggi alla Finca la Canavalia. Qui riceveranno una formazione sul microcredito per creare piccole imprese e imparare a gestire una contabilità. Con questo sostegno possono migliorare in modo sostenibile la loro situazione economica e offrire così un'istruzione migliore ai loro figli.

La minaccia del cambiamento

climatico Il geografo Joaquin Salazar accompagna i progetti educativi e di ricerca per il rafforzamento integrale delle comunità rurali. Per pianificarle e realizzarle, si concentra sui bisogni concreti della gente: «Le stesse famiglie contadine sanno meglio di chiunque altro ciò di cui hanno bisogno. Non forniamo soluzioni pronte all'uso. Piuttosto, avviamo processi di apprendimento per comprendere le cause e gli effetti dei problemi e sviluppare congiuntamente approcci alle soluzioni», così descrive la metodologia di lavoro di questo progetto.

Joaquin Salazar osserva regolarmente le condizioni di vita locali, come lo stato delle infrastrutture, delle risorse idriche e dei campi, in modo che i progetti possano essere pianificati e valutati sistematicamente. I sondaggi mostrano quanto il cambiamento climatico abbia già oggi un impatto sull'agricoltura: «In considerazione di questa minaccia, le comunità agricole hanno bisogno del nostro speciale sostegno — afferma —: devono trovare nuovi modi per garantire la loro esistenza a lungo termine».