Dona ora
28.09.2021

Diecimila buone ragioni per sostenere Comundo

In occasione del suo 20° anniversario, la scuola di musica Martina Wittwer di Berna ha raccolto oltre 10'000 franchi per l'interscambio della nostra cooperante Alicia Tellez in Colombia. Piccola storia di una splendida collaborazione.

Sabato 18 settembre 2021 il Mondo al Parco, manifestazione organizzata dalla Città di Lugano assieme alla Federazione delle ONG della Svizzera italiana, inizia sotto la pioggia. La bancarella di Comundo è pronta, ma completamente bagnata. Appena un paio d’ore più tardi però, torna il sole e, come un arcobaleno, compare un’allegra delegazione dal Canton Berna: Martina Wittwer, Mario Seeliger e Sonja Schnyder arrivano sorridenti portando una torta di carta, un palloncino colorato e la loro bambola Lotte, vestita in abiti tradizionali colombiani, cuciti appositamente per lei in Colombia.

“Non siamo il tipo di persone che possono partire per lavorare all’estero. Ma grazie a Comundo, possiamo dare il nostro contributo per cercare di cambiare qualcosa nel mondo”. Martina Wittwer, Mario Seeliger e Sonja Schnyder

Il viaggio da Berna a Lugano è stato organizzato espressamente per incontrare una cooperante di Comundo, Alicia Tellez, che da cinque anni lavora a Cali a sostegno del Circo Teatro Capuchini. Alicia si trova momentaneamente in Svizzera per un viaggio di sensibilizzazione. La scuola di musica di Martina Wittwer ha così pensato di farle una sorpresa, portandole direttamente a Lugano il risultato della raccolta fondi benefica che hanno organizzato in occasione del loro ventennale.

Ed effettivamente la sorpresa per Alicia è enorme, non solo per l’incontro in sé, completamente inaspettato, ma anche per l’ampiezza delle donazioni raccolte: oltre 10'000.- franchi!!! "Nemmeno noi ci aspettavamo di arrivare a tanto: è il risultato di tantissime piccole azioni", ci racconta Martina Wittwer.


Sorpresa riuscita! 

Fondamentale è il contatto personale

La scuola di musica ha una lunga tradizione di solidarietà: “Abbiamo sostenuto diverse organizzazioni con molteplici iniziative - precisa la fondatrice -. Nel 2019 cercavamo un progetto a cui dedicarci in occasione del ventennale della scuola e, cercando su internet e in seguito a una serie di contatti personali ben riusciti, abbiamo deciso di indirizzare la nostra raccolta a favore di Comundo”.

"Siamo grati di questo incontro. Per noi è importante creare una relazione autentica con la persona che sosteniamo". Mario Seeliger

La scelta del progetto di Alicia è stata facilitata dalla possibilità di creare una relazione autentica con lei, ci spiega Mario Seeliger: “Per noi era importante avere un contatto diretto con la persona che sostenevamo, sapere che la relazione non era di semplice sostegno finanziario e basta. Con Alicia, anche se non parliamo la stessa lingua, ci scambiamo regolarmente informazioni e foto!”.

 

Martina Wittwer
Martina Wittwer e Alicia Tellez con la bambola Lotte a Lugano

"I bambini amano la bambola e chiedono a turno di portarla a casa. Sanno che viene dalla Svizzera, dove ci sono persone che ci sostengono, che lavorano per noi - credono in noi". Alicia Tellez

Cioccolatini dalla Svizzera a Cali

Ed è così che le quasi cento allieve e allievi della scuola di musica Martina Wittwer sono state informate sulle attività del Circo Teatro Capuchini e sul lavoro della drammaterapista Alicia. Lo scorso anno, a causa del Covid-19, le lezioni di musica non si sono svolte regolarmente. Gran parte delle famiglie ha perciò deciso di donare un contributo (una parte della tassa annuale di iscrizione alla scuola, oppure una donazione supplementare) per finanziare il progetto di Alicia. E anche la bambola Lotte è stata spedita fino a Cali e fa ormai parte dell’inventario del Circo Teatro Capuchini. “I bambini la adorano – racconta Alicia -. A turno chiedono di poterla portare a casa. Sanno che viene dalla Svizzera, dove c’è qualcuno che ci sostiene, che lavora per noi, che crede in noi”. Si tratta di un aiuto prezioso e molto apprezzato, non solo dal profilo finanziario, ma soprattutto umano: “A Natale ho ricevuto un pacco enorme con disegni e cioccolata svizzera – ricorda Alicia -. È stato così prezioso! In pieno lockdown a causa del Coronavirus, con tutte le difficoltà che stavamo affrontando, poter distribuire dei doni alle persone della comunità è stato fantastico”

“Le parole di Alicia ci fanno capire che il nostro contributo è importante, riempiono di senso quello che facciamo. Grazie a Comundo e ad Alicia, possiamo coinvolgere la comunità di Berna in un progetto di solidarietà internazionale. È grandioso”. Martina Wittwer

Il progetto di Alicia Tellez in Colombia

 

Alicia Tellez è drammaterapista ed è cooperante di Comundo in Colombia dal 2016, dove collabora con l’associazione FORCULVIDA, sostenendola nella gestione delle diverse aree di intervento sociale e culturale. Attraverso il lavoro artistico si cerca di creare consapevolezza sul tema dei diritti umani e di promuovere un’attitudine positiva verso la comunità, affinché i beneficiari diventino protagonisti del proprio destino.
 

di più sul progetto

E ora la palla passa a te!

  • Rimani aggiornato su posti vacanti all'estero 
  • e su esperienze di vita e progressi nei progetti dei nostri cooperanti

Iscriversi alla newsletter