Dona ora
06.07.2022

Agenda 2030: la Svizzera non mantiene la rotta

Nel suo rapporto pubblicato oggi, la Piattaforma Agenda 2030 ritiene che la Svizzera non sia sulla strada giusta verso un mondo sostenibile. Insieme a Comundo, chiede al Consiglio federale una leadership più forte per un cambiamento necessario. L’obiettivo è ridurre la povertà, proteggere il clima e i diritti dell’uomo e responsabilizzare la piazza finanziaria svizzera.

Serve più leadership: in quanto membri della Piattaforma Agenda 2030, chiediamo al Consiglio Federale di mostrare una maggiore leadership per un mondo più sostenibile. Come dimostra questo rapporto intermedio (disponibile in francese, tedesco e inglese), c'è urgente bisogno di maggiore coraggio per trovare soluzioni realmente trasformative verso una società sostenibile. Il rapporto chiarisce che è un'illusione pensare di raggiungere seriamente gli obiettivi si sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite apportando solo correzioni cosmetiche alle azioni attuali e all'economia. Pertanto, sottolineiamo le seguenti richieste:

La società civile chiede partecipazione   

Insieme a Comundo, la Piattaforma dell'Agenda 2030 presenterà il suo rapporto sulla società civile al Forum politico delle Nazioni Unite che si terrà dal 5 al 15 luglio. In questo modo, confrontiamo le nostre analisi e raccomandazioni d'azione con il rapporto nazionale ufficiale della Svizzera, che il Consigliere Federale Ignazio Cassis presenterà il 12 luglio al Forum di New York. In questa occasione, invitiamo il Consiglio Federale a collaborare con la Piattaforma dell'Agenda 2030 per rivedere la strategia nazionale di sviluppo sostenibile 2030 e il relativo piano d'azione.

L'intera politica deve avere una direzione chiara

Per raggiungere i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS), è necessario un chiaro orientamento di tutti i settori politici verso gli obiettivi e le ambizioni dell'Agenda 2030. Chiediamo misure efficaci per affrontare rapidamente le lacune individuate. Tra questi, una strategia che mostri come dimezzare la povertà in Svizzera entro il 2030 e un ambizioso piano d'azione per la biodiversità che metta a disposizione risorse sufficienti per arrestare la scomparsa delle specie naturali. Infine, imporre linee guida al mercato finanziario affinché gli investimenti contribuiscano alla tutela della biodiversità e dei diritti umani, nonché un maggiore impegno contro la militarizzazione e per la sicurezza umana in tutto il mondo.

Lo sviluppo sostenibile deve essere attuato in modo vigoroso

Con la piattaforma dell'Agenda 2030, chiediamo l'attuazione senza compromessi dello sviluppo sostenibile in Svizzera e nel resto del mondo, riducendo l’impatto delle nostre attività sul resto del mondo. A tal fine, la Svizzera garantisce che i futuri accordi commerciali bilaterali contengano criteri di sostenibilità vincolanti e non limitino i diritti di proprietà intellettuale sulle sementi. Troppe persone che vivono del lavoro della terra lottano per la sopravvivenza e la sicurezza alimentare a causa di queste limitazioni, aggravate dal cambiamento climatico, come dimostrano ad esempio i nostri progetti in Nicaragua. 

Lo sviluppo delle energie rinnovabili deve essere accelerato

Per abbandonare i combustibili fossili, la piattaforma dell'Agenda 2030 invita la Svizzera ad accelerare la transizione verso le energie rinnovabili. A tal fine, deve definire parametri di riferimento per l'agricoltura ecologica nell'ambito dello sviluppo della politica agricola post-2022. È inoltre fondamentale formulare misure efficaci per eliminare la discriminazione nei confronti delle donne, delle persone con disabilità, dei migranti e delle persone che subiscono discriminazioni a stampo razzista.

Rapporto della Piattaforma Agenda 2030

Il rapporto della Piattaforma Agenda 2030 “Continuare a vivere sulle spalle del mondo?” è disponibile per il download online in tedesco, francese e inglese. Il capitolo "Occorre una leadership più forte per uno sviluppo sostenibile!" è stato tradotto in italiano.

 

Rapporto della Piattaforma Agenda 2030

E ora la palla passa a te!

  • Rimani aggiornato su posti vacanti all'estero 
  • e su esperienze di vita e progressi nei progetti dei nostri cooperanti

ISCRIVERSI ALLA NEWSLETTER