Dona ora
21.05.2021

A Nord e a Sud i giovani si attivano per il clima

In tutto il mondo i giovani si attivano per la protezione del clima. Ma in regioni povere come il Nicaragua, la lotta è anche per la sopravvivenza quotidiana. In occasione della giornata nazionale di sciopero del clima, abbiamo parlato con due giovani attivisti dal Nicaragua e dalla Svizzera e con Valentine Python, consigliera nazionale del Canton Vaud per i Verdi.

Il problemi legati al cambiamento climatico sono percepiti in modo diverso in Svizzera e in Nicaragua? E perché è importante che i giovani si attivino per contrastarlo? Abbiamo organizzato un piccolo dibattito tra due giovani attivisti per il clima e in questo breve video vi proponiamo alcuni punti salienti della conversazione. (La versione integrale sarà pubblicata nel numero di giugno della nostra rivista Cartabianca).

Per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (OSS) dell'ONU, Comundo e i suoi cooperanti sono fortemente impegnati nella protezione del clima. Per esempio, gli scolari, gli insegnanti o i giovani agricoltori imparano come proteggere l'ambiente e adattarsi alle conseguenze del cambiamento climatico.

«Vorrei vedere più promozione dei diritti dei bambini. Abbiamo bisogno di un ambiente sicuro, di sostegno e di educazione per i bambini e i giovani; questo è l'unico modo per proteggere attivamente il clima in futuro».

Jacquelin Ruíz frequenta e anima le attività di Tuktan Sirpi. Insieme ad altri giovani, si batte per un uso saggio delle risorse naturali nella sua comunità. Questo è urgentemente necessario perché il nord del Nicaragua, in particolare, è gravemente colpito dal cambiamento climatico e sta vivendo una grave siccità.

«Il mio obiettivo è quello di avere una Svizzera a zero emissioni di CO2 e un mondo più rispettoso del clima entro il 2030».

Siro Pedrozzi è uno dei numerosi giovani attivisti per il clima in Svizzera. Attraverso campagne annuali, i giovani come lui ricordano alla Svizzera la sua promessa di attuare gli obiettivi climatici dell'ONU e di ridurre l'impronta ecologica della Svizzera entro il 2030.

«Siamo già molto indietro, e i politici sono a volte molto lontani dalla realtà dei fatti. In questo senso, i movimenti giovanili, con la loro energia, determinazione e creatività, sono fondamentali».

Valentine Python è climatologa e consigliera nazionale dei Verdi per il canton Vaud. Come professionista e come politica, si rallegra della coscienza collettiva sull’urgenza di agire da parte dei giovani del Nord e del Sud del mondo. 

Scopri di più sulle motivazioni, le modalità d’azione e i desideri dei giovani attivisti per il clima sul numero di giugno della nostra rivista Cartabianca.

L'organizzazione partner Tuktan Sirpi

Tuktan Sirpi è nata nel 1994 come associazione di bambini lavoratori di Jinotega (Nicaragua) e rafforza i diritti e la partecipazione di bambini e giovani. Tra le altre cose, lo fa attraverso campagne di sensibilizzazione e informazione. Questo include anche progetti di educazione ambientale per bambini e giovani, che sono sostenuti da Comundo. Tuktan Sirpi è un'organizzazione partner ufficiale di Comundo in Nicaragua.

 

Ecco come i bambini diventano attivisti per l'ambiente

E ora la palla passa a te!

  • Rimani aggiornato su posti vacanti all'estero 
  • e su esperienze di vita e progressi nei progetti dei nostri cooperanti

Iscriversi alla newsletter