Dona ora
10.12.2020

Storie di questo mondo

"Non è necessario raccontare tutte le storie per capire il senso del nostro lavoro, non è necessario sentire tutte le voci per ritrovare la radice che ci accomuna tutti. Perché ogni racconto è unico, ma in ogni racconto si ritrova un pezzo di noi (Giuseppe Aieta, presidente di Inter-Agire) ". 

Vi proponiamo qui di seguito il suo saluto che si trova all'interno del libro "Storie di questo mondo", disponibile presso la sede di Bellinzona.  

 

Care lettrici e cari lettori,

riassumere cinquant’anni di storia non è un compito facile nelle poche pagine di un libro che non ha dunque la pretesa di essere esaustivo, ma piuttosto evocativo di emozioni e sensazioni che tutti noi cooperanti, simpatizzanti, volontari, sostenitori, interessati, militanti, abbiamo vissuto e vivremo. È di queste emozioni e sensazioni, di queste essenze di umanità che è fatto il nostro mestiere di associazione di cooperazione allo sviluppo attraverso l’interscambio di persone.

Non è necessario raccontare tutte le storie per capire il senso del nostro lavoro, non è necessario sentire tutte le voci per ritrovare la radice che ci accomuna tutti. Perché ogni racconto è unico, ma in ogni racconto si ritrova un pezzo di noi.

Una volta, prima di partire, mi chiesero: cosa ti aspetti dal tuo viaggio di cooperante? Nuove culture, nuovi sapori, capire l’altro, conoscere il diverso? E sì, in fondo, c’è in chi parte questa voglia di scoperta, questo piacere di assaporare le mille declinazioni, tutti i colori che la tragedia e l’istinto di sopravvivenza umani hanno sprigionato per dare vita all’esistenza. Questa sete di meraviglia ci dà impulso, non v’è dubbio. Ma al di là di tutto, risposi, quello che sto cercando sotto, dietro e dentro tutto questo è, semplicemente, l’uguaglianza, sto cercando l’essere umano e le sue quattro verità: l’amore, l’odio, l’egoismo, l’altruismo. Il dialogo e la pace saranno possibili solo nel momento in cui ci riconosceremo sì unici, ma uguali nei potenziali sentimenti che ci muovono. E l’esperienza di volontariato è uno dei tanti modi, forse uno dei più intensi, ma sono di parte, di toccare e vivere la nostra e altrui umanità.

La prima volta che partecipai a un fine settimana di formazione di Inter-Agire ci avevano chiesto di portare un oggetto simbolico delle motivazioni per le quali ci stavamo avvicinando all’associazione e più in generale alla cooperazione internazionale. Volevo portare un mappamondo ma era troppo ingombrante, e portai un atlante. Era un sabato mattino di giugno, nell’aria fresca di Palagnedra, in cerchio appena fuori dall’ostello dove si svolgeva l’incontro, mi trovai a raccontare la mia precoce presa di coscienza delle storture del mondo, e il mio stringente desiderio di giustizia sociale. Le mie parole risuonavano e si mischiavano a quelle di coloro che completavano il cerchio prima e dopo di me: e mi sentii a casa.

La stessa sensazione che ho provato più volte continuando a frequentare in questi anni la vita sociale di Inter-Agire, o, dall’altro lato dell’oceano, in qualche serata a parlar del futuro con volontari di diverse parti del mondo, o nelle più disparate situazioni vissute con i colleghi di lavoro durante la mia esperienza di cooperazione. La stessa emozione che ho ritrovato nelle parole dei racconti di questo libro. Per chi parte, per chi torna, per chi è in viaggio.

Benvenuti a casa.

Giuseppe Aieta
presidente di Inter-Agire

Ordina il libro

Puoi ordinare una copia del libro "Storie di questo mondo" a cura di Sara Rossi Guidicelli al costo di CHF 30 (+ spese postali) scrivendo a bellinzona@comundo.org.  

 

E ora la palla passa a te!

  • Rimani aggiornato su posti vacanti all'estero 
  • e su esperienze di vita e progressi nei progetti dei nostri cooperanti

Iscriversi alla newsletter