Dona ora

Valorizzazione del patrimonio culturale

La cooperativa di ecoturismo COTUCPROMA vuole contribuire al miglioramento del tenore di vita dei soci promuovendo servizi turistici e la commercializzazione di prodotti artigianali. Da febbraio 2020, Giulia Favilla li accompagnerà nella formulazione di idee innovative per valorizzare il patrimonio culturale e renderlo attrattivo.

In un paese fortemente colpito dagli effetti del cambiamento climatico, l'agricoltura contadina tradizionale sta diventando sempre più insostenibile e incapace di garantire la sicurezza alimentare della popolazione rurale. Per evitare un'emigrazione massiccia, è imperativo dinamizzare altre attività che generano posti di lavoro e reddito a livello locale. Tra le possibili alternative spicca l'ecoturismo. Il dipartimento di Madriz ha un grande potenziale turistico, mantiene una forte identità indigena (Chorotega) e ha un patrimonio culturale artistico che può essere valorizzato. 
 
Organizzazione partner
La cooperativa di ecoturismo COTUCPROMA vuole contribuire al miglioramento del tenore di vita dei soci e dei membri della comunità che si affacciano sul bacino del Rio Coco nel dipartimento di Madriz attraverso la fornitura di servizi turistici, processi di formazione in artigianato e commercializzazione dei prodotti, programmi di sensibilizzazione ambientale, promozione dell'imprenditorialità individuale e collettiva con particolare attenzione al turismo rurale comunitario al fine di generare posti di lavoro e migliorare la sicurezza alimentare. 
 
Obiettivi del progetto
Giulia Favilla, ricercatrice nelle arti visive, sostiene COTUCPROMA nella realizzazione di un’analisi delle potenzialità artistiche e culturali delle comunità coinvolte nel progetto ecoturistico per renderlo accessibile e attrattivo a più fruitori ed eventualmente integrare questo aspetto nelle iniziative imprenditoriali promosse dalla cooperativa. Contribuisce inoltre alla formulazione di proposte di formazione del personale locale attivo nell’ecoturismo per far sì che valorizzino maggiormente il loro patrimonio culturale e siano in grado di trasmettere queste conoscenze in modo accattivante.

Cooperante

Giulia Favilla
Master in Artistic Research

E-Mail

01.02.2020 - 31.01.2021
Somoto / Nicaragua
Sicurezza alimentare e reddito

Dona ora

Progetti in Nicaragua

Bollettini

Iscriviti per ricevere 2 volte all'anno il bollettino di Giulia Favilla (con Matteo Falteri) che descrive i progressi del progetto e racconta la sua esperienza di cooperazione allo sviluppo.

 

Iscriviti

Articoli del blog

Il Nicaragua non si ferma

Argomenti correlati

News | 06.02.2020

Destinazione Nicaragua

Giulia Favilla e Matteo Falteri sono partiti da pochi giorni per il Nicaragua, per collaborare con l'organizzazione partner COTUCPROMA a Somoto, nel dipartimento di Madriz, quasi al confine ... Altro
News | 20.01.2020

Nicaragua: reagire al cambiamento climatico

Matteo Falteri e Giulia Favilla (economista specializzato in sostenibilità socio ambientale e delle filiere agroalimentari lui, ricercatrice nelle arti visive lei) stanno per partire per il Nicaragua ... Altro