E' disponibile il nuovo numero di Cartabianca

Nell'attuale numero di CARTABIANCA - La Rivista, COMUNDO presenta il lavoro di alcuni dei suoi cooperanti in Perù. Sostenendo le comunità locali è possibile garantire una vita dignitosa alle persone e garantire la difesa dei loro diritti, della loro integrità e dell'ambiente in cui vivono.

cartabianca, agosto 2019, coperatina, perù

Lo scorso autunno sono stato in Perù e Bolivia per visitare i nostri cooperanti nei loro progetti d’interscambio. Negli incontri personali e negli scambi che abbiamo avuto, ho potuto percepire come riescano concretamente a costruire un futuro migliore grazie alla collaborazione con le popolazioni locali.

Ancora una volta mi è apparso chiaro che le persone che vivono in condizioni diffi cili dal punto di vista economico, sociale e politico hanno bisogno innanzitutto di sicurezza, di autonomia e di una vita dignitosa, così come di prospettive future promettenti. Per loro stessi e soprattutto per i loro figli.

È per questo che ci impegniamo quando, ad esempio nel caso di Marc Fessler, lavoriamo affi nché le famiglie indigene mantengano le loro tradizioni culturali e agricole, pur usando moderni strumenti di marketing per promuovere un progetto di turismo sostenibile. In questo modo, guadagnano un reddito che migliora le loro diffi cili condizioni di vita e permette ai loro fi gli di proseguire gli studi invece di doversi accontentare dell’incertezza di una vita alla periferia di una grande città.

Lottiamo per questo anche quando sosteniamo le popolazioni indigene nella difesa dei propri diritti, grazie al lavoro di Nuria Frey, per una cogestione dell’acqua potabile e la partecipazione alla sua distribuzione, tenendo conto anche delle specifi cità culturali locali.

È sempre di questo che si tratta quando invitiamo tutta la società, nel Sud e nel Nord del mondo, ad avere la consapevolezza che tutte le persone, ovunque si trovino, devono avere uguali diritti e che la loro integrità e quella dell’ambiente in cui vivono devono essere garantite dappertutto, proprio come qui da noi.

L'impegno dei nostri cooperanti è effi cace. Insieme alle organizzazioni partner e alla popolazione locale, aiutano le persone a far valere i loro diritti a crearsi delle opportunità. Contribuire a questo è una motivazione enorme per il mio lavoro quotidiano.
 
Editoriale scritto da Paul Mathis, responsabile di programma Bolivia e Perù

Leggi la Rivista completa

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Facebook!