Dona ora
Home AttualeCampagne

Iniziativa per multinazionali responsabili

Business globale, responsabilità globale! COMUNDO, insieme con altre 100 organizzazioni, chiede che le imprese con sede in Svizzera siano tenute a proteggere i diritti umani e l’ambiente nell’insieme delle loro relazioni d’affari.  

Questo dovere di diligenza si applica anche alle loro attività all’estero. Il 10 ottobre 2016 l'iniziativa per multinazionali responsabili è stata consegnata alla Cancelleria Federale con oltre 140'000 firme. 

Perché è necessaria l'Iniziativa per multinazionali responsabili? 
Alcune multinazionali con sede in Svizzera violano i diritti umani e gli standard ambientali. Ad esempio, Glencore inquina i fiumi della Colombia, allontana con la forza i contadini indigeni in Perù e avvelena la popolazione locale in Zambia rilasciando nuvole di anidride solforosa, il tutto senza doverne temere le conseguenze. Vogliamo fermare questi abusi. L’Iniziativa si focalizza su un’evidenza: quando le multinazionali inquinano l'acqua potabile o distruggono intere regioni, devono esserne ritenute responsabili. 

La multinazionale Syngenta, con sede a Basilea, vende pesticidi mortali, anche se da tempo sono vietati in Svizzera. I dirigenti della gigantesca azienda di cemento LafargeHolcim fanno affari con la milizia terroristica Daesh.  

Queste multinazionali con sede in Svizzera continuano a violare i diritti umani e gli standard ambientali minimi. L'Iniziativa per multinazionali responsabili impedisce la continua violazione dei diritti umani e la distruzione dell'ambiente. 

Sito web dell'iniziativa per le multinazionali responsabili 

Corinne Sala

Direttrice Sede Svizzera italiana / Programma Nicaragua
+41 58 854 12 14
E-Mail