Nuovi cooperanti pronti a partire

Dieci donne e uomini sono pronti a partire con COMUNDO per vari paesi del mondo, mettendo a disposizione le loro competenze per collaborare con organizzazioni partner locali. L’obiettivo: maggiore giustizia sociale e migliori condizioni di vita.

Da sinistra a destra, dietro: Joaquin Salazar, Madeleine Colbert, Aline Wicki, Horst Hühnlein, Nuria Frey, Marc Fessler. Davanti: Christine Blaser, Luz Marina Jaramillo, Sara Imperatori. Nella foto mancano: Yina Avella e Sandra Wechner. Immagine: Marcel Kaufmann, COMUNDO
 
Da metà giugno ai primi di luglio, una decina di futuri cooperanti di COMUNDO ha seguito un corso intensivo di formazione nella nostra sede di Lucerna, per prepararsi alla partenza per America Latina, Africa e Filippine. Sette di loro affronteranno un interscambio di tre anni, tre svolgeranno uno stage di un anno.
 
L’unica ticinese tra di loro è Sara Imperatori, 31 anni, insegnante: lavoro giovanile nelle Filippine
A partire da novembre Sara sosterrà il Vicariato Apostolico di Bontoc-Lagawe nel lavoro con i giovani. Molti giovani della regione lasciano i loro villaggi per andare a scuola nella città di Bontoc, inoltre molti genitori lavorano all'estero, fenomeni che hanno severe implicazioni per le famiglie: molti bambini crescono con relazioni a distanza con uno o a volte persino entrambi i genitori, e quindi senza importantissime figure di riferimento. Insieme ai suoi colleghi locali Sara si occuperà di sostenere un sano sviluppo di questi giovani, organizzando e strutturando il loro tempo libero, di trovare nuovi modi di finanziamento sostenibile e di sostenere volontari nell’organizzazione e realizzazione di campi estivi. Il suo ruolo è suddiviso su tre livelli: la formazione, l’organizzazione e la comunicazione esterna.
 
Christine Blaser, 30 anni, assistente sociale: lavoro con giovani in Kenya (stage)
Si inizia tra poco: Christine Blaser arriverà in Kenya da Zurigo il 18 settembre. Svolgerà uno stage di un anno a Nairobi, nel Mukuru Slums Development Projects. «Questo progetto mi ha affascinato moltissimo, perché si tratta di sostenere i giovani a trovare la loro strada», dice l'assistente sociale. Christine lavorerà con i colleghi e le colleghe locali per sostenere la crescita e un sano sviluppo dei giovani dello slum.
 
Madeleine Colbert, 36 anni, antropologa sociale: sostegno alle donne in Nicaragua
Da settembre, Madeleine Colbert sarà a Matagalpa, in Nicaragua, per collaborare con l’organizzazione dei lavoratori rurali e dei piccoli agricoltori ATC-UNAPA. Molte donne che vivono in questa regione, si trovano spesso in condizioni precarie. Madeleine Colbert assisterà ATC-UNAPA nel campo del sostegno alle donne, per garantire che le attività siano più orientate alle diverse situazioni di vita e alle diverse esigenze delle donne.
 
Marc Fessler, 32 anni, ingegnere ambientale ed economico: promozione del turismo in Perù
Marc Fessler partirà il 2 ottobre per Cusco in Perù. Lì, il 32enne sosterrà l’organizzazione partner di COMUNDO Inkas vivientes, un'associazione in cui si sono riunite 50 famiglie. La mancanza di prospettive costringe molti giovani a lasciare i loro villaggi nelle Ande. Inkas vivientes promuove quindi il turismo sostenibile, cercando in tal modo di aprire nuove fonti di reddito per la popolazione.
 
Nuria Frey, 30 anni, geografa: rafforzare la popolazione indigena in Perù
Da Berna a Cuzco: il 17 agosto, Nuria Frey è partita per il Perù. La trentenne sarà attiva nell'organizzazione CEDEP Ayllu, che si batte per lo sviluppo delle comunità indigene. La conservazione dell'ambiente, il rafforzamento dei diritti umani e dei diritti delle popolazioni indigene sono tra i suoi principali compiti: la regione è ricca di risorse naturali, alle quali alcune multinazionali sono interessate.
 
Horst Hühnlein, 58 anni, formatore di meccanici d’auto: istruzione per meccanici d’auto in Kenya
Che cosa attira maggiormente Horst Hühnlein in Kenya? «Soprattutto il cibo! Ugali, farina di mais che tutti mangiano in Kenya», scherza il formatore di meccanici d’auto tedesco, che da settembre rafforzerà l’organizzazione partner Don Bosco in un centro di formazione per giovani svantaggiati. Con le sue competenze cercherà di mantenere aggiornati i materiali didattici e la formazione nel campo della meccanica d’auto.
 
Sandra Wechner, 29 anni, politologa: sostegno alle donne in Bolivia (stage)
La 29 enne di trova da inizio giugno a La Paz, capitale della Bolivia, dove lavora per la Fundación Mujer Levantate, ONG locale che sostiene economicamente e socialmente molte donne in diverse città boliviane. Sandra rafforza queste donne, che spesso sono anche vittime di violenza, affinché abbiano accesso alle attività generatrici di reddito e alla politica.
 
Aline Wicki, 27 anni, pedagosista sociale: lavoro sociale in Perù
Aline Wicki è a Lima per portare le sue competenze nel campo del lavoro sociale al Centro de Educomunicación San Viator, nella periferia Comas/Collique. L'organizzazione partner si impegna a favore di bambini e giovani svantaggiati delle regioni periferiche. Nei suoi diversi centri si accolgono minorenni e giovani adulti, che si sostengono per una prospettiva di vita migliore nonostante la violenza, la povertà, l'abbandono scolastico, la criminalità e la disoccupazione.
 
Yina Avella, 30 anni, avvocatessa: consulenza legale in Colombia (stage)
Dal mese di aprile la trentenne avvocatessa Yina Avella si trova in Colombia, nella regione di Orinoquia. Svolge il suo stage di un anno nell’organizzazione partner Corporación Claretiana, dove sostiene la popolazione locale vittima dei conflitti armati nelle questioni legali. Si occupa inoltre della ricerca e documentazione di singoli casi legali.
 
Joaquin Salazar, 57 anni, consulente per lo sviluppo sostenibile: rafforzamento istituzionale in Nicaragua
Joaquin Emilio Salazar e Luz Marina Jaramillo (che lo accompagna come partner) partiranno a breve per Matagalpa, dove il 57enne sosterrà l’organizzazione partner PRODESSA nella formulazione e gestione di progetti per le famiglie contadine e nella ricerca di nuove fonti di finanziamento.
 
Saremmo lieti se volesse sostenere il lavoro dei nostri cooperanti. Le donazioni online sono possibili cliccando qui.
 

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Facebook!