Pronti per una nuova esperienza di vita

Ecco i cooperanti COMUNDO che sono partiti e partiranno nel secondo semestre 2016 per l'Asia, l'America Latina e l'Africa.

Jasmin Stern, fresca di laurea in psicologia, è partita già a fine giugno per le Filippine, dove sta svolgendo un anno di stage presso l’organizzazione “Onesimo Bulilit Foundation” di Manila.
Jasmin lavora principalmente nel “Residential Center”. Il centro ospita bambini dai 6 ai 12 anni abusati, trascurati o abbandonati e quindi bisognosi di protezione. L’obiettivo del centro è far vivere questi bambini in un’atmosfera familiare per aiutarli a elaborare le esperienze dolorose, continuare la loro scolarizzazione e, quando possibile, reintegrarli nella loro famiglia, inserirli in una famiglia adottiva o accompagnarli verso l’autonomia. L’équipe si impegna a lavorare a stretto contatto con le famiglie e a coinvolgere i genitori nel processo tramite visite regolari, seminari e terapie di famiglia. L’obiettivo principale di Jasmin è di collaborare con l’équipe locale, composta da 20 collaboratori, tra cui docenti, educatori, assistenti sociali e psicologi. Uno dei suoi compiti consiste nel creare dei seminari di sensibilizzazione su tematiche quali l’abuso sessuale, i maltrattamenti, i bisogni dei bambini maltrattati e le tecniche di counselling.

Marco Ventriglia, economista, partirà settimana prossima alla volta del Nicaragua, per svolgere un anno di stage presso il nostro partner locale, la fondazione FUNDAR. Si occuperà del rafforzamento delle capacità amministrative e finanziarie acquisite dalla cooperativa Marcelino Mendez durante un precedente progetto di cooperazione. La cooperativa è composta da donne pescatrici e “raccoglitrici” di conchiglie della comunità La Ballona, nella Riserva Naturale dell’estuario Padre Ramos.
Marco contribuirà inoltre alla promozione e alla diffusione di quest’esperienza organizzativa di successo, collaborando con altre iniziative socio-economiche sostenibili e sviluppando programmi di educazione ambientale, specialmente rivolti a scuole ed enti locali.

Alicia Tellez partirà per Aguablanca in Colombia in ottobre per appoggiare il nostro partner locale FORCULVIDA. Alicia metterà a disposizione dell’organizzazione la sua lunga esperienza di attrice, animatrice e formatrice per sostenerli nel consolidamento e nella gestione delle loro diverse aree di intervento sociale e culturale. FORCULVIDA, nata dall’esperienza artistico culturale del “Circo Teatro Capuchini” della Pastorale Giovanile della Parrocchia San Luis Beltrán, favorisce la formazione integrale di tutta la persona, aiutando bambine, bambini e giovani a vivere nella convivenza e nel rispetto reciproco e formandoli nella costruzione ecumenica di una spiritualità liberatrice e inclusiva. Tutto questo attraverso vari progetti come per esempio, una scuola di formazione per lo sviluppo artistico e umano, teatro e cinema di strada, tendone Mobile-Circo e rafforzamento della famiglia.

Daphne Bussink, medico specializzata in malattie tropicali e suo marito Anton Bussink, consulente di laboratorio in medicina tropicale partiranno a inizio settembre per Ibenga in Zambia, dove continueranno il progetto iniziato dai cooperanti COMUNDO, Maarten Hofland e Heleen van Mieghem nell’ospedale St. Theresa della diocesi di Ndola. Daphne e Anton hanno già vissuto delle esperienze lavorative all’estero, ma mai per un periodo di tre anni e inoltre questa volta saranno accompagnati anche dalla loro figlia di nove mesi, Hella Josefien.
L’ospedale dispone di oltre 150 posti letto, copre un bacino d’utenza di circa 13'000 persone e si occupa di medicina in generale, prestando particolare attenzione a donne e bambini. Anton Bussink si occuperà di formare e consigliare il personale del laboratorio dell’ospedale. Inoltre si impegnerà nel dotare l’ospedale degli strumenti adatti allo sviluppo di un sistema di qualità e di linee guida adeguate. Daphne Bussink si occuperà personalmente dei pazienti, senza però dimenticare la formazione delle ostetriche e degli infermieri, alfine di migliorare le loro competenze soprattutto nelle situazioni d’emergenza. Sarà’ inoltre membro della direzione con lo scopo di sostenerli nella realizzazione di un piano strategico.

In settembre cominceranno un periodo di cooperazione di tre anni, anche Hellen Hermann, giurista e Michael Hermann, educatore religioso, collaborando con l’organizzazione ISAIAS di Puno in Perù.
Nelle zone rurali del Perù le persone vivono in condizioni difficili. La società è caratterizzata da grandi disuguaglianze a livello economico e di istruzione e ciò si traduce in conflitti sociali e violenze. Spesso manca una coscienza politica e la consapevolezza delle proprie opportunità e dei propri diritti di partecipazione politica. L’ISAIAS si occupa di creare spazi d’incontro, di promuovere lo scambio d’esperienze e di offrire corsi di formazione con lo scopo di creare una società democratica e attiva nella rivendicazione dei propri bisogni e dei propri diritti. Michael Hermann sostiene l’ISAIAS nel lavoro con i giovani nei programmi di formazione, networking e sensibilizzazione.

Mirjam Arnold partirà per il Burkina Faso, sempre in settembre, per svolgere un anno di stage presso l’organizzazione partner ARFA (Association pour le recherche et la formation en agro-écologie).
L’agricoltura è fondamentale per il Burkina Faso: l’80% della popolazione è attiva in questo settore e la maggioranza lavora in imprese familiari. Le precipitazioni rare e irregolari e il cambiamento climatico, che enfatizza questo problema, creano una forte insicurezza alimentare. La produzione agricola, è estremamente vulnerabile ai cambiamenti climatici – il calore, la siccità, le forti precipitazioni – danneggiano il suolo, prosciugano le risorse idriche e portano alla riduzione dei raccolti. L’ARFA collabora con i villaggi per promuovere l’agricoltura biologica, aumentando la produttività senza però danneggiare l’ambiente. Mirjam Arnold sostiene l’organizzazione ARFA nel lavoro di ricerca, nelle attività di protezione dell’ambiente così come nella promozione dell’agricoltura biologica.

Ulteriori informazioni su tutti i nostri progetti